GIANLUIGI

BONANOMI

Autore e giornalista

Giornalista pubblicista dal ’900 e professionista dal 2006. Ho sempre scritto di tecnologia, soprattutto per Computer Idea. Sono autore di diversi libri per vari editori, dirigo la collana “Fai da tech“.

Formatore

La mia grande passione, dopo i libri, è la formazione. Tengo corsi di informatica, Web, social e comunicazione digitale da diversi anni. Anche per giornalisti, con crediti formativi.

Imprenditore

Ho fondato due società: ClasseWeb, che si occupa della formazione sui temi dell’uso consapevole della tecnologia per i genitori e per le scuole, e Four Srl, per la formazione aziendale

.

Corsi per aziende e per professionisti: informatica, comunicazione, marketing e uso consapevole della tecnologia

Buongiorno Gianluigi,

sono Cinzia B., ho fatto il corso di social recruiting con te nel mese di ottobre 2016. Volevo farti partecipe del fatto che grazie a te, alla tua pazienza e all’impegno di averci fatto costruire su misura il nostro posizionamento, sono riuscita a trovare occupazione in un’azienda del mio settore. Non ci speravo più alla mia età. Ancora grazie mille.

Cinzia

 

Iscriviti alla mia newsletter

Per rimanere sempre aggiornato sui miei libri, articoli, presentazioni e corsi

Gli articoli più recenti

Pubblicazioni cartacee ed elettroniche

L’angolo del relax
Le battute hi-tech

  • Ho scaricato “La bella addormentata nel bosco” da Internet. Ho capito che era un “fake”, un falso, perché lei era nel letto ma non dormiva affatto.
  • Entro un mese chiuderò il mio account di “Bet and win”. Scommettiamo?
  • Messo a punto Key crime, un software che prevede e scongiura i reati. Per ora si trova solo piratato.
  • L’Iran blocca l’accesso a Facebook. Dopo la richiesta di amicizia di Israele.
  • Un tizio, in chat, mi fa: “ASL”. Oddio, ho pensato, è un’ispezione sanitaria! Invece chiedeva età/sesso/luogo di residenza. Era un’ispezione fiscale.
  • Ho provato una app per fare la dieta. L’ho disinstallata dopo aver addentato il telefono.
  • Partecipo a un programma di recupero per la dipendenza dalla Rete. Comodo: è tutto via Internet.
  • La miglior funzione degli smartphone è la torcia. Utilissima quando non trovi lo smartphone.
  • Ogni giorno trovo in posta in entrata circa 300 e-mail. Nemmeno i Corinzi ricevevano tanta corrispondenza
  • Ho scaricato l’app di Poste Italiane. Ci ho messo più di un’ora perché avevo 12 persone davanti. Leggi il seguito
  • Non ho impostato alcuna password per la rete Wi-Fi. Tanto non ci entra nessuno: l’ho chiamata “Equitalia”.