GIANLUIGI

BONANOMI

DIGITALE PER FORMAZIONE

Autore e giornalista

Giornalista pubblicista dal ’900 e professionista dal 2006. Ho sempre scritto di tecnologia, soprattutto per Computer Idea. Sono autore di diversi libri per vari editori, dirigo la collana “Fai da tech“.

Formatore e speaker

La mia grande passione, dopo i libri, è la formazione. Tengo speech e corsi di informatica, Web, social e comunicazione digitale da diversi anni. Anche per giornalisti, con crediti formativi.

Genitorialità e tecnologia

Tengo seminari, lezioni e workshop sull’uso consapevole della tecnologia in famiglia, anche nelle scuole. Ho ideato il primo podcast italiano sul tema. Tengo anche un videoblog per Mumadvisor.

Corsi per aziende e per professionisti: informatica, comunicazione, marketing e uso consapevole della tecnologia

Buongiorno Gianluigi,

sono Cinzia B., ho fatto il corso di social recruiting con te nel mese di ottobre 2016. Volevo farti partecipe del fatto che grazie a te, alla tua pazienza e all’impegno di averci fatto costruire su misura il nostro posizionamento, sono riuscita a trovare occupazione in un’azienda del mio settore. Non ci speravo più alla mia età. Ancora grazie mille.

Cinzia

 

Grazie alla brillante e convincente relazione di Gianluigi il mio profilo ha saputo in poco tempo farsi apprezzare arricchendosi di collegamenti e informazioni molto interessanti.
È proprio grazie a LinkedIn che ho avuto l’opportunità di essere chiamato per alcuni colloqui e da pochi giorni ho cambiato azienda migliorando tutte le mie condizioni lavorative.

Giacomo Deana, Senior account executive presso Gruppo Masserdotti Spa

Qui trovi alcuni miei video (da YouTube). I primi due parlano della mia più grande passione: i libri.

Questi altri due video riguardano invece l’altra mia grande passione: la formazione.

Iscriviti alla mia newsletter


Per rimanere sempre aggiornato sui miei libri, articoli, presentazioni e corsi

Gli articoli più recenti

Pubblicazioni cartacee ed elettroniche

L’angolo del relax
Le battute hi-tech

  • Ho scaricato “La bella addormentata nel bosco” da Internet. Ho capito che era un “fake”, un falso, perché lei era nel letto ma non dormiva affatto.
  • Entro un mese chiuderò il mio account di “Bet and win”. Scommettiamo?
  • Messo a punto Key crime, un software che prevede e scongiura i reati. Per ora si trova solo piratato.
  • L’Iran blocca l’accesso a Facebook. Dopo la richiesta di amicizia di Israele.
  • Un tizio, in chat, mi fa: “ASL”. Oddio, ho pensato, è un’ispezione sanitaria! Invece chiedeva età/sesso/luogo di residenza. Era un’ispezione fiscale.
  • Ho provato una app per fare la dieta. L’ho disinstallata dopo aver addentato il telefono.
  • Partecipo a un programma di recupero per la dipendenza dalla Rete. Comodo: è tutto via Internet.
  • La miglior funzione degli smartphone è la torcia. Utilissima quando non trovi lo smartphone.
  • Ogni giorno trovo in posta in entrata circa 300 e-mail. Nemmeno i Corinzi ricevevano tanta corrispondenza
  • Ho scaricato l’app di Poste Italiane. Ci ho messo più di un’ora perché avevo 12 persone davanti.
  • Non ho impostato alcuna password per la rete Wi-Fi. Tanto non ci entra nessuno: l’ho chiamata “Equitalia”.