Articoli

“Fare IN-FORMAZIONE con i video”: la mia intervista per Tom’s Hardware

, ,

[VIDEO] Comunicazione digitale: dieci libri indispensabili (più uno)

Sono moltissimi i testi che si pubblicano ogni anno sulla comunicazione ma solo alcuni sono diventati dei classici o comunque aggiungono qualcosa di davvero sostanziale. Tre le decine, forse centinaia che ho studiato, ne ho scelti 10. Anzi 11 (alla fine del video scoprirai perché). Si parla di personal branding, marketing, neuromarketing, psicologia, Web writing, storytelling, public speaking e altro ancora. Buona visione e buona lettura.

PS: nel video ne cito un altro sui dieci libri che mi hanno cambiato la vita; lo trovi qui:

Video e foto di gatti: le app da provare

In occasione di un’intervista rilasciata a Donna Moderna (che potete leggere sotto), ho raccolto alcune app iOS e Android, gratuite, per realizzare video e foto dei gatti.

Eccole.

SnapCat (Android, iOS – gratis) à Questa app, il cui nome è una chiara parodia dell’app di messaggistica Snapchat, usa degli stratagemmi per indurre il gatto a giocare con il telefonino e a farsi un selfie! Un’alternativa, che funziona allo stesso modo, è Cat Selfie (Android e iOS – gratis). Qualcuno osa usare il neologismo “autosgatto”…

Magisto (Android, iOS – gratis nella versione base con diverse limitazioni) à App che permette di creare mini video, partendo da un video più lungo o da spezzoni o più foto, con tanto di colonna sonora. Suggerisco la canzone “44 gatti”…

Animoto (Android, iOS – gratis) à App molto conosciuta, sempre per montare video. Anche in questo caso si possono unire spezzoni e foto, e aggiungere una colonna sonora. Speriamo che in questo caso la canzone scelta non sia “Il gatto puzzolone”…

Cinefy (solo iPhone – gratis) à Permette di applicare ai video ben 100 effetti. Sempre per applicare gli effetti, ma questa volta da fantascienza, consigliamo FXGuru (Android, iOS – gratis). Avremmo voluto stupirvi con gli effetti speciali… e ci siamo riusciti!

 

 

5SecondsApp (Android, iPhone – gratis) à App che permette di creare facilmente delle GIF animate e di postarle sui social. Permette anche di applicare dei filtri, come avviene su Instagram con le foto, aggiungere del testo e adesivi. Fate in fretta a usarla: la moda delle GIF, così come ha invaso Facebook all’improvviso, altrettanto velocemente potrebbe eclissarsi.

Vine (Android, iOS – gratis) à Vine è una popolare app a costo zero, firmata da Twitter, e che permette di girare e condividere, rendendo “social”, video di sei secondi. I video vengono riprodotti in loop, come delle GIF animate. Ha un innegabile pregio: almeno i video sono brevi…

VidTrim (Android – gratis) à Un programma gratuito che dota lo smartphone delle funzioni di base di videoediting. Permette di tagliare le parti non volute all’inizio e alla fine, dividere i video in due, catturare singoli fotogrammi, convertire l’audio in un file MP3. Il miagolio come suoneria: che ideona!

Brickshots – Lego mosaic app (Andorid, iOS – gratis) à Il ritratto del tuo gatto si trasforma in una costruzione con i mattoncini Lego! Considerando tutti i mattoncini che i gatti hanno tentato di ingurgitare, mi pare il giusto karma.

Ed ecco l’articolo di Donna Moderna uscito sul numero 14 del 29 marzo 2016:

Donna_Moderna_App_Video_Foto_Gianluigi_Bonanomi

YouTube, ecco l’Ultra HD

Uno dei problemi del 4K, i firmati in Ultra HD che sono quattro volte più definiti dell’HD, era fino a qualche tempo fa quello che non si trovavano i contenuti. I produttori di televisori, in testa Samsung e LG, continuavano a sfornare modelli con risoluzione 3840 per 2160 pixel o più, ma i clienti, poi, non sapevano come sfruttarli.

Ora però i contenuti cominciano ad arrivare. YouTube, per esempio, ha introdotto l’opzione che permette di scegliere la visualizzazione a 4K. In particolare si può scegliere la risoluzione di 4096 per 2160 o la già citata 3840 per 2160 pixel. In realtà la piattaforma video di Google supportava queste risoluzioni da qualche anno, fin dal 2010, ma fino a qualche tempo fa l’opzione 2160p non era selezionabile.

Si può ragionevolmente affermare che ormai l’UltraHD è maturo, visto che lo supportano non solo molti televisori e smartphone, ma anche le console PlayStation 4 e Xbox One, la action camera Go Pro o la macchina fotografica Canon 4K EOS-1D C.

 

I migliori 5 video in 4K da vedere su YouTube

Un’avvertenza: per godere dei video alla massima qualità occorre aprire, in YouTube, il menu delle impostazioni, poi quello della qualità delle immagini, infine selezionare “2160p”.

videoYouTubefullHD

1 Wildlife in Ultra HD

Spesso le immagini della natura sono sbalorditive…

http://youtu.be/xDMP3i36naA

 

2 Sundance in 4K

Ancora natura, ma in chiave “raggio di sole”.

http://youtu.be/4pSzhZ76GdM

 

3 Italy in 4K

Se il nostro si chiama “bel paese”, un motivo ci sarà…

http://youtu.be/eUnLEXXK7g4

 

4 “Go Beyond”

Non poteva mancare un bell’esempio di “timelapse” (la tecnica che permette di creare un video unendo una serie di scatti fotografici in sequenza).

http://youtu.be/suWsd372pQE

 

5 Hubble Space Telescope

Alcune meravigliose immagini dello spazio. Direttamente dalla Nasa.

http://youtu.be/WRtn5o02erk

Viral video

Il libro presentato in questa puntata di Tech and the City è “Viral Video – Content is King, Distribution is Queen. Social video advertising: scopri le tecniche più avanzate per rendere un video virale su youtube“:

Compralo su Amazon: