Genitorialità e tecnologia” è il primo podcast italiano dedicato all’uso consapevole della tecnologia in famiglia.

Puoi ascoltare tutte le puntate direttamente in questa pagina. E qui sotto trovi il video di presentazione del progetto.

Ecco tutti i link per ascoltare il podcast gratuitamente:

Spreaker iTunes YouTube Spotify iHeartRadio Castbox

Puoi trovare tutti i link nella pagina di Gopod:

Ed ecco tutti gli episodi.

Puntata di debutto: chi sono i nativi digitali?

In questo esordio del nuovo podcast per genitori di nativi digitali ho voluto parlare proprio di… nativi digitali. In meno di 20 minuti scoprirete tutto (in particolare 10 cose) su come le nuove generazioni, i nostri figli, intendono il rapporto con i nuovi media e come questi li condizionano, in alcuni casi li cambiano. Ascolta “1×00 Puntata zero: chi sono i nativi digitali?” su Spreaker. Ecco un articolo di approfondimento sul tema della puntata zero: “Nativi digitali, 10 cose che un genitore dovrebbe sapere“.

Puntata 2: introduzione ai temi della genitorialità e tecnologia; la mia intervista a Radio Panda

Il 26 aprile 2018 sono stato intervistato da Radio Panda in occasione dell’uscita del “Prontuario per genitori di nativi digitali”. È stata un’occasione per parlare di genitorialità e tecnologia, e dei pericoli della Rete in generale.

Ascolta “1×01 Introduzione ai temi della genitorialità e tecnologia: l’intervista a Radio Panda” su Spreaker.

Puntata 3: Ragazzi e programmazione: l’intervista a Debora Mapelli

In questa puntata ho deciso di rispondere a una delle domande che più spesso mi rivolgono i genitori durante le serate sui rischi della Rete ma anche in quelle sulle professioni del futuro: che cosa deve studiare mio figlio per avere la certezza di trovare un lavoro? Sinceramente non so rispondere, ma una cosa la so: in futuro programmerai o sarai programmato (qui un approfondimento).
Per parlare di ragazzi e programmazione ho intervistato Debora Mapelli (la prima ospite di questo podcast!), bibliotecaria ma sopratutto animatrice di CoderDojo Brianza.

Ascolta “1×02 Ragazzi e programmazione: l’intervista a Debora Mapelli di CoderDojo” su Spreaker.

Durante la chiacchierata Debora racconta che cos’è un CoderDojo, che cosa ci fanno i ragazzi e soprattutto perché la cosa interessa anche a noi genitori. Per approfondire puoi visitare i seguenti siti:
Coderdojo Brianza
Scratch
A.I.
– Lei
Il profilo Facebook di Debora

Puntata 4: Sexting – 10 cose da sapere

In questa puntata del podcast ho spiegato, in dieci punti, che cos’è e come prevenire il sexting. Ho spiegato la genesi della parola, le conseguenze (anche penali), il contributo degli esperti per prevenirlo e ho fatto cenno a degli approfondimenti. Eccoli:
– “Tutto troppo presto” di Alberto Pellai (DeAgostini)
– Exposed (filmato che trovi su YouTube)

Ascolta “1×03 Sexting: 10 cose che devi sapere” su Spreaker.

Puoi leggere qui un approfondimento sul tema: www.gianluigibonanomi.com/sexting

Puntata 5: Navigazione familiare – l’intervista (on the road) al professor Danilo Piazza

Lo scorso sabato 19 maggio 2018, all’alba, ero in auto con il professor Danilo Piazza, già fondatore con me della società di formazione ClasseWeb nonché coautore del libro “Navigazione familiare”, per una trasferta in provincia di Varese. Stavamo andando a tenere dei corsi di navigazione familiare in una scuola secondaria di secondo grado.
Ne abbiamo approfittato per realizzare un’intervista, in realtà una chiacchierata, che è finita dritta dritta in questo podcast. È stata un’occasione per spiegare come è nato il progetto dei corsi di navigazione familiare, come si svolgono i nostri corsi – i suoi sulla navigazione condivisa in famiglia e i miei sull’uso consapevole e sulle regole d’uso della tecnologia in famiglia – e, soprattutto, come intendiamo il ruolo della tecnologia tra le mura domestiche.

Ecco il risultato della nostra chiacchierata:

Ascolta “1×05 Navigazione Familiare: l’intervista a Danilo Piazza” su Spreaker.

 

Puntata 6: Sharenting – genitori che condividono troppo

I genitori condividono troppe immagini e informazioni sui figli da quando esistono i social network. Ora però questo fenomeno ha un nome: SHARENTING. In questa puntata del podcast spiego la genesi del nome, racconto il fenomeno con dei dati, cito delle ricerche e parlo anche delle implicazioni legali, oltre a spiegare i tre motivi per i quali non esistono foto delle mie due bambine online.

Leggi qui un articolo per approfondire.

Ascolta qui la puntata: Ascolta “1×06 Sharenting: genitori che condividono troppo” su Spreaker.

Puntata 7: App e giochi adatti ai ragazzi – l’intervista a Elisa di Mamamò

Durante le serate con i genitori sull’uso consapevole della tecnologia, spesso mi chiedono dove trovare app, giochi e contenuti adatti a bambini e ragazzi. Risposta facilissima: li indirizzo su Mamamò (www.mamamo.it), “portale dedicato all’educazione digitale di bambini, ragazzi e adulti. Recensioni di app, ebook, videogiochi, canali video, film e serie tv e notizie su media education e tecnologia under 13” come si legge sul sito.

Anima di questo progetto è Elisa Salamini, che ho intervistato in questa puntata. Abbiamo parlato di tante cose, ma soprattutto Elisa ha dato tre suggerimenti di risorse interessanti tutte da scoprire. Eccone i riferimenti online:

1) Orsetta Mur

2) Discovery Tour di Assassin’s Creed

3) La canzone del mare

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “1×07 App e giochi adatti ai ragazzi: l’intervista a Elisa di Mamamò” su Spreaker.

 

Puntata 8: La dipendenza dalla Rete

Da tempo si parla di dipendenza dalla Rete: Internet addiction (o IAD). Va detto, però, che spesso vi è, soprattutto da parte dei genitori, una tendenza a drammatizzare, confondendo l’uso eccessivo, comunque problematico, con una vera patologia: come stanno realmente le cose?
Durante la puntata faccio riferimenti ad alcune risorse online. Eccole.

Il film Web Junkies:

Le statistiche sulla dipendenza dalla Rete

La ricerca “Indagine sull’uso dei nuovi media tra gli studenti delle scuole superiori lombarde

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “1×08 La dipendenza dalla Rete” su Spreaker.

Puntata 9: Hikikomori, dipendenza e regole – l’intervista ad Alberto Rossetti

Alberto Rossetti è uno psicoterapeuta esperto di questioni legate all’uso della tecnologia da parte di bambini e adolescenti: il suo ultimo libro è “Nasci, cresci e posta. I social network sono pieni di bambini: chi li protegge?”.
L’ho intervistato per parlare di hikikomori, dipendenza dalla Rete e regole d’uso della tecnologia in famiglia.
Queste le risorse citate nella puntata:
Il sito di Alberto Rossetti
– Il libro “Nasci, cresci e posta. I social network sono pieni di bambini: chi li protegge?
Gli articoli di Alberto Rossetti su Mamamò

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “1×09 Hikikomori, dipendenza e regole: intervista ad Alberto Rossetti” su Spreaker.

Puntata 10: I selfie: 4 cose che i genitori devono sapere

I selfie, gli autoscatti con lo smartphone che vengono condivisi sui social, sono sempre più diffusi, soprattutto tra i preadolescenti e gli adolescenti. In questa puntata, a partire dal libro sul tema di Giuseppe Riva, individuo il fenomeno (anche con i numeri), ne racconto le implicazioni psicologiche e indago sulla relazione con il narcisismo.
Approfondimenti:

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “1×10 I selfie: 4 cose che i genitori devono sapere” su Spreaker.

Puntata 11: “Tech-FreeZone”: in quali posti non dovremmo usare la tecnologia?

Lo spunto per questa puntata sulle “Tech-FreeZone”, i posti (e i momenti) nei quali la tecnologia dovrebbe essere messa al bando, mi è venuto leggendo un articolo di Olga Khazan su Internazionale, che trovi a questo indirizzo.
Nella puntata cito anche delle statistiche sulla dipendenza dalla tecnologia, che trovi qui.
Per inviarmi commenti, per segnare altri luoghi e momenti senza tecnologia, puoi scrivermi a info@gianluigibonanomi.com oppure lascia un commento qui sotto.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#11 “Tech-FreeZone”: in quali posti non dovremmo usare la tecnologia?” su Spreaker.

Puntata 12 – Fake news in classe: intervista a Maria Cecilia Averame

Il tema delle fake news mi è particolarmente caro. Quando ho visto sulla bacheca Facebook di una persona che stimo, Maria Cecilia Averame di Quintadicopertina, un testo dal titolo “Riconoscere le fake news in classe. Percorsi per una comunicazione consapevole in rete” la prima cosa che ho pensato è che dovevo intervistarla per questo podcast.
Questi i riferimenti Web citati nella puntata:
Sito di Maria Cecilia
Sito di Quintadicopertina
Scheda del libro
Il decalogo anti bufale
Come riconoscere una bufala del dott. Trinchero
Parole ostili
Lo speciale fake news di Valigia Blu
Generazioni connesse

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#12 Fake news in classe: intervista a Maria Cecilia Averame” su Spreaker.

Puntata 13 – Che cos’è Fortnite? L’intervista a Paolo Paglianti

Fortnite è il fenomeno videoludico del momento: milioni di ragazzi nel mondo e decine di migliaia di preadolescenti e adolescenti in Italia stanno giocando a questo multiplayer online gratuito.

Ho chiesto a un grande esperto come Paolo Paglianti, giornalista specializzato in videogame e ora parte del mondo dei videogiochi (lavora per Slitherine), di spiegarci questo gioco, anzi questo fenomeno. Durante la chiacchierata ha dato anche diversi spunti di approfondimento interessanti, ecco i link:

Fortnite, incassi mensile di maggio top storico
Fortnite spacca i record su twitch
– Video Fortnite dei record: 6 milioni di view, 600K in diretta (sono un giocatore pro e un rapper):

Aggiungo un altro link: quello degli articoli di Paolo per Mamamò.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#13 Che cos’è Fortnite? Intervista a Paolo Paglianti” su Spreaker.

Puntata 14 – La dipendenza dai videogiochi? Un’altra intervista a Paolo Paglianti

Già protagonista della puntata #13 di “Genitorialità e tecnologia”, la settimana successiva Paolo Paglianti è stato protagonista anche di un’altra puntata: gli ho chiesto di parlarci di un tema fortemente dibattuto (e controverso): quello della dipendenza da videogiochi.

Durante la chiacchierata, ricca soprattutto di consigli, Paolo ha dato altri diversi spunti di approfondimento interessanti. Eccoli.

L’ntervista del dottore che ha creato il caso Fortnite:

Questo invece è l’articolo del Mirror da cui si prende spunto.

Nella seconda parte della puntata, Paolo ha parlato di alcuni giochi, per console e per smarthone, da usare in famiglia. Trovi tutti i titoli, e i link per scaricarli, in questo articolo:

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#14 La dipendenza dai videogiochi: intervista a Paolo Paglianti” su Spreaker.

Puntata 15 – Che cos’è la dieta mediale? L’intervista a Marco Gui

La quindicesima puntata del podcast “Genitorialità e tecnologia” è dedicata all’intervista con il professor Marco Gui, ricercatore presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università Bicocca. Ho intervistato Marco perché si occupa di sociologia dei media ed è un grande esperto di uso consapevole della tecnologia in famiglia. Tra l’altro è l’autore di uno dei libri più interessanti che ho letto sul tema: “A dieta di media. Comunicazione e qualità della vita”.

Il problema

Come si evince dall’intervista, breve (una decina di minuti in tutto) ma intensa, il tema del libro è la sovrabbondanza comunicativa permanente. In particolare Gui sostiene che l’obesità e la sovrabbondanza comunicativa colpiscano le fasce con meno risorse socio-culturali, quindi toccano chi ha meno strumenti per difendersi. Data l’analogia tra cibo e tecnologia, si parla quindi di dieta mediale.

Nel corso della puntata Gui ha precisato che le vere dipendenze (IAD, Smartphone addiction e dipendenza dai videogiochi) sono rare, ma sempre più spesso si verifica un sovra-consumo, un uso disfunzionale della Rete, che si associa a diversi problemi: di tipo relazionale, di rendimento nello studio o sul lavoro, di qualità del sonno o della capacità di godersi in modo rilassante momenti di svago.

I rimedi

Quali i rimedi? Gui suggerisce, soprattutto ai genitori, di avere un strategia nell’uso dei media, in modo da usare consapevolmente tutti gli schermi che ci circondano ma soprattutto per essere un esempio per i ragazzi. Prima di tutto occorre analizzare l’uso che si fa della tecnologia. Per questo possono essere utili strumenti come RescueTime.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#15 A dieta di media in famiglia: l’intervista a Marco Gui” su Spreaker.

Puntata 16 – Smartphone in vacanza: intervista allo sharing daddy Francesco Facchini

In questa puntata lo “sharing daddy” Francesco Facchini, formatore sul tema del mobile journalism e padre digitale, ha raccontato come affronterà la vacanza col figlio. Le app che userà, i progetti e soprattutto l’atteggiamento che un genitori dovrebbe avere nei confronti dell’identità digitale dei ragazzi.
Ha citato le seguenti app: Stop Motion Studio (disponibile per iOS), iMovie (sempre per Apple) e KineMaster (Android). Per seguire Francesco puoi collegarti al suo sito Sharing Daddy, www.sharingdaddy.it, oppure sostenere la sua attività professionale su Patreon: www.patreon.com/francescofacchini.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#16 Smartphone in vacanza: intervista allo sharing daddy Francesco Facchini” su Spreaker.

Puntata 17 – Educazione civica digitale: l’intervista a Rachele Zinzocchi

Che cosa si intende per educazione civica digitale? L’ho chiesto a Ranche Zinzocchi, professionista del digitale e animatrice del laboratorio di digital education. Nel corso dell’intervista Rachele ha tenuto a sottolineare che digital education si traduce appunto con “educazione civica digitale”, intesa come utilizzo responsabile e consapevole delle nuove tecnologie, della Rete e dei social. Abbiamo parlato di privacy, di sicurezza, del rischio violenza ma anche di questioni più filosofiche (Rachele è laureata in filosofia!) come per esempio il tradimento della promessa originaria di Facebook di connettere il mondo: il rischio invece è disconnettersi completamente.
Rachele è anche l’autrice di un libro su Telegram che si intitola “Telegram perché”. Ne ho approfittato quindi per chiederle se i ragazzi, in fuga da strumenti “vecchi” come i blog e Facebook, stanno approdando anche lì. La sua risposta è sì. Rachele ha poi citato due canali Telegram meritevoli: quello per la diffusione della divina commedia e quello della Pastorale Giovanile di Molfetta. Segui anche i bot di Piersoft.
Potete trovare Rachele ovviamente su Telegram. La sua mail è rachelezinzocchi@gmail.com e il numero di telefono 392/9856823. Questo invece il link al gruppo Facebook sulla digital education.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#17 Educazione civica digitale: l’intervista a Rachele Zinzocchi” su Spreaker.

Puntata 18 – La sociologa digitale: l’intervista a Francesca Amendola

Francesca Amendola è una speaker radiofonica – lavora per RadioItalia – ed è una “sociologa digitale”, esperta di uso della tecnologia in famiglia.
In questa puntata del podcast le ho chiesto che cosa vuol dire essere una sociologa digitale: mi ha spiegato che, appassionata di Web dai tempi di MySpace, si interessa del Web come fenomeno di massa, di moda, ricco di trend da studiare e capire. Riguardo alla tecnologia e genitorialità Francesca sposa appieno la linea di questo podcast: rileva una mancanza di competenze soprattutto nei genitori e ritiene opportuno fare un discorso di “responsabilità e conseguenze” in famiglia. Infine ha dato alcuni interessanti spunti di lettura, che riporto qui:
– Giuseppe Riva – “Selfie” (protagonista della puntata #10 di questo podcast
– Zygmunt Bauman – “Amore liquido”, “Retropia”, “Meglio essere felici”, “L’ultima lezione”
– Carlo Strenger – “Economia della celebrità. Il terrore dell’invisibilità nell’era di Facebook”
Questi i riferimenti per seguire Francesca:
https://www.linkedin.com/in/francescaamendola
http://www.radioitalia.it/speakers/francesca_amendola.php
https://twitter.com/amendola (nel podcast spiega perché si presenta così: «Ho un istinto da geek intrappolato in un cervello da nerd».

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#18 La sociologa digitale: l’intervista a Francesca Amendola” su Spreaker.

Puntata 19 – Protezione dello smartphone dei bambini: l’intervista a Giancarlo Calzetta

In questa puntata dedicata alla sicurezza informatica degli smartphone, ho rivolto alcune domande a un esperto di cybersecurity: Giancarlo Calzetta. Giornalista informatico e autore per Tom’s Hardware, Security.info e Sole24Ore, Giancarlo è anche genitore. Ha dato alcuni consigli, non solo tecnici, per gestire la sicurezza dei nostri figli online.

Ascolta qui la puntata:
Ascolta “#19 Protezione dello smartphone dei bambini: l’intervista a Giancarlo Calzetta” su Spreaker.

Puntata 20 – Tutela dei minori online: intervista a Mauro Ozenda

Mauro Ozenda è un esperto di media education, tra i primi in Italia a impegnarsi in progetti di formazione per scuole e famiglie (dal 2007!), è anche autore di libri – tra questi anche “Sicuri in Rete” (Hoepli). L’ho intervistato in questa puntata del podcast per restituirvi il suo sguardo sulla media education, per chiedergli qualche dritta per genitori di nativi digitali sulla tutela dei minori online.

Mauro suggerisce di usare un parental control, per filtrare il traffico dei figli (vedi la soluzione di G Data), e controllare i ragazzi anche con metodi più diretti (come WhatsApp via Web), sempre informandoli e non agendo nell’ombra.

Puoi seguire Mauro sul suo sito: www.maurozenda.net.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#20 Tutela dei minori online: intervista a Mauro Ozenda” su Spreaker.

Puntata 21 – La sessualità online dei nativi digitali: intervista a Fiorenzo Pilla

 

Fiorenzo Pilla è un amico è un ottimo divulgatore. Abbiamo scritto insieme due testi, Manuale per difendersi dalla post-verità e Prontuario per genitori di nativi digitali. In questa puntata del podcast l’ho interpellato però a seguito di un altro progetto editoriale: “Digital love”, scritto con Dolce e Aiello per Ledizioni (qui il link per acquistarlo). Ho chiesto a Fiorenzo di dare tre consigli ai genitori di nativi digitali alle prese con il tema della sessualità online dei figli.

Puoi seguire Fiorenzo Pilla online sul suo sito Fiorenzopilla.it e su Facebook

Ascolta qui la puntata:

 
Ascolta “#21 La sessualità online dei nativi digitali: intervista a Fiorenzo Pilla” su Spreaker.

Puntata 22 – Tre dritte per genitori dal @ProfDigitale (Alessandro Bencivenni)

In questa vendiduesima puntata ho intervistato il @ProfDigitale, al secolo Alessandro Bencivenni, docente toscano molto presente sul Web con lo scopo di aiutare i suoi colleghi insegnanti a sfruttare tutte le potenzialità della Rete e della tecnologia.
Durante la breve chiacchierata Alessandro ha dato tre dritte per i genitori di nativi digitali: le scoprirai ascoltando l’intervista.

Intanto ti lascio qualche link di risorse citate:
www.google.it/keep
https://edu.google.com/expeditions
https://vr.google.com/cardboard
Ultima nota: STEM è sigla inglese di Science, Technology, Engineering e Math. Alessandro fa riferimento a tutorial sulle discipline accademiche della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria e della matematica.
Infine ecco il sito di Alessandro: www.profdigitale.com.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#22 Tre dritte per genitori dal @ProfDigitale (Alessandro Bencivenni)” su Spreaker.

Puntata 23 – Che cos’è Youtube Kids e come funziona?

Dal 12 settembre 2018 è ufficiale: è arrivato in Italia YouTube Kids, la app pensata per le famiglie e i bambini, in pratica una versione protetta di YouTube in cui i bambini dai tre ai dieci anni possano guardare cartoni animati, video musicali e filmati didattici.
La app è disponibile gratuitamente su Google Play e su App Store. Il sito Web di riferimento in lingua italiana è www.youtube.com/intl/ALL_it/yt/kids.
In questa puntata del podcast racconto la prova sul campo della nuova app.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#23 Che cos’è Youtube Kids e come funziona?” su Spreaker.

Puntata 24 – Il manifesto dei GenitorinRete (intervista a Paloma e Michele)

In trasferta a Verona per lavoro, ne ho approfittato per intervistare Paloma Donadi (Esperta in comunicazione) e Michele Dal Bo (Psicologo Psicoterapeuta), due degli animatori dell’associazione veronese GenitorinRete (www.genitorinrete.it). 

Abbiamo parlato di diverse cose: tra questo il manifesto (https://www.genitorinrete.it/manifesto-genitorinrete) che riporto integralmente.

#1 Il Digitale è Reale

Il web è diventato parte integrante delle nostre vite: ciò che fai online si ripercuote nella vita reale, e viceversa. L’anonimato in rete non esiste, tutti gli utenti sono sempre identificabili e rintracciabili. Verifica la fonte delle informazioni prima di leggerle o condividerle.

#2 Sii sempre Gentile

Emozioni e sentimenti passano anche attraverso lo schermo; puoi esprimere il tuo pensiero usando un tono pacato ed educato. Evita di rispondere a provocazioni, insulti o commenti violenti. Ricorda che anche un Like può ferire a morte.

#3 Il Cellulare può attendere

Dai il buon esempio: non guardare il cellulare mentre guidi, mentre mangi, mentre sei con qualcuno. Guarda i tuoi figli con gli occhi e non solo attraverso la fotocamera del cellulare. Parla a voce con loro e non via chat, se non per brevi comunicazioni urgenti.

#4 Non stare a guardare, Agisci!

Siate vigili, attivi e propositivi: l’aiuto reciproco è il miglior antidoto contro bullismo e cyberbullismo. Lo spettatore neutrale può decidere: se non agisce a favore della vittima, diventa un sostenitore del bullo. Educare all’empatia e alla solidarietà è un valore immenso; domani potresti essere tu ad aver bisogno d’aiuto.

#5 Il miglior Antivirus sei Tu

Usa password sicure, diverse tra loro e non rivelarle mai a nessuno. I genitori sono responsabili civilmente dei figli minorenni, pertanto hanno il diritto e il dovere di poter accedere ai dispositivi dei figli. Cerca di non usare tale potere per soddisfare la tua curiosità, ma di esercitarlo esclusivamente per la sicurezza e il bene del figlio. Prima di scaricare una App leggi attentamente le Condizioni d’uso e verifica quali Autorizzazioni richiede. Attenzione ai banner pubblicitari, alle email e ai messaggi che ricevi in chat: i link che contengono spesso nascondono dei virus. Le proposte troppo allettanti sono quasi sicuramente delle truffe.

#6 Custodisci il tuo Tesoro

Ci sono criminali costantemente a caccia di foto, video, indirizzi, numeri di telefono e qualsiasi tipo di informazione su di te, ma soprattutto sui tuoi figli. I social network sono vietati sotto i 13 anni. Spiega ai tuoi figli che è pericoloso chattare con chi non conoscono o incontrare persone conosciute in chat; talvolta sono adulti con cattive intenzioni che si fingono adolescenti sotto falsi profili. Non inviare né chiedere foto, video o messaggi intimi. Ricorda che un contenuto pubblicato in rete rimane per sempre, anche se lo cancelli.

#7 Sono Reati anche se Online

Rifletti prima di postare qualsiasi cosa nel web, sui social o nelle chat: ciò che è scritto rimane e può essere usato contro di te. Se sei vittima di offese o persecuzioni, raccogli tutte le prove possibili (anche con screenshot) e rivolgiti alla Polizia Postale. Non pubblicare l’immagine di qualcuno senza il suo consenso.

#8 Apri il Dialogo in Famiglia

Le tematiche digitali diventino un argomento quotidiano in casa. Mantieni aperto un canale comunicativo con i tuoi figli: solo così si sentiranno capiti e si confideranno con te nel momento del bisogno. Non lasciare i più piccoli da soli durante il gioco o la navigazione.

#9 La Vita vale più di un Like

Alimentare l’autostima nei figli li aiuterà a non cercare l’affermazione nei like o in pericolose sfide sui social. Lo sport allena il corpo, la mente e lo spirito: favorisce la socializzazione, permette un corretto sviluppo psico-fisico e innesca una sana competizione.

#10 Conosco quindi Educo

È importante che i genitori e gli educatori siano sempre aggiornati e informati su social network, app, videogiochi e chat: come possiamo capire, proteggere e guidare i nostri figli se non parliamo la loro lingua e non conosciamo gli strumenti che utilizzano?

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#24 Il manifesto dei GenitorinRete (intervista a Paloma e Michele)” su Spreaker.

Puntata 25 – Che cos’è il vamping? Intervista ad Alberto Rossetti

Gradito ospite, per la seconda volta, è Alberto Rossetti (https://albertorossetti.com), psicoterapeauta che nella nona puntata ci aveva parlato di dipendenza dalla Rete e regole in famiglia. 

Questa volta invece parliamo di “vamping”, vale a dire la tendenza dei ragazzi a navigare su Internet durante le ore notturne, sempre più diffusa tra gli adolescenti e persino tra i preadolescenti.

Durante la chiacchierata con Alberto si fa cenno a un suo articolo di approfondimento sul tema. Lo trovi a questo indirizzo su Mamamò: https://www.mamamo.it/educazione-digitale/vamping-insonnia-digitale-dei-ragazzi/.

Ascolta qui la puntata:
Ascolta “#25 Che cos’è il vamping? Intervista ad Alberto Rossetti” su Spreaker.

Puntata 26 – Digital detox: intervista a Matteo Adamoli

Il professor Matteo Adamoli insegna comunicazione e media education all’Istituto Universitario Salesiano Venezia (Iusve). L’ho incontrato a Verona nel settembre del 2018 per un lavoro di alternanza-lavoro e ne ho approfittato per fargli un’intervista su un tema caldo qual è quello del digital detox (che lui non ama chiamare così).

Tutti i riferimenti su Matteo:

https://www.linkedin.com/in/matteoadamoli/

Il libro “Comunicazione sociale e pedagogia”: https://www.libreriauniversitaria.it/comunicazione-sociale-pedagogia-itinerari-intersezioni/libro/9788862929905

Un articolo con i dati citati nell’intervista: https://www.businessinsider.com/dscout-research-people-touch-cell-phones-2617-times-a-day-2016-7?IR=T

Per contattarlo, mail: m.adamoli@iusve.it

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#26 Digital detox: intervista a Matteo Adamoli” su Spreaker.

Puntata 27 –  Video e didattica digitale: intervista a Luca Raina

Luca Raina è un docente di lettere e didattica assistita dalle nuove tecnologie. Ha un canale YouTube molto seguito: APP PER PROF (www.youtube.com/channel/UCTGi9L8UbkhVuni6jWQpyHQ), pieno di videopillole. 

In questa chiacchierata parliamo di video ed educazione, anche in famiglia. Tra le altre cose Luca suggerisce di seguire i video Ted: https://www.ted.com/talks?language=it

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#27 Video e didattica digitale: intervista a Luca Raina” su Spreaker.

Puntata 28 –  Bullyctionary: il dizionario online contro il bullismo

Bullyctionary (http://bullyctionary.generali.it) è un progetto di Generali Italia e Informatici Senza Frontiere Onlus (ISF). Si tratta del primo dizionario online, scritto con i ragazzi, che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in Rete per informare, sensibilizzare ed educare sul cyberbullismo.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#28 Bullyctionary: il dizionario online contro il bullismo” su Spreaker.

Puntata 29 –  Bimbi piccoli e tecnologia: cosa dicono i pediatri?

La Società Italiana di Pediatria (www.sip.it) ha diffuso nei mesi scorsi un documento ufficiale dove si esprime sull’uso dei dispositivi digitali (cellulare, smartphone, tablet, pc ecc.) da parte dei bambini da 0 a 8 anni di età.

Nella puntata sintetizzo questo documento parlando dell’influenza della tecnologia su sviluppo, apprendimento, benessere, sonno, vista e udito.

Il documento è disponibile qui: https://www.sip.it/wp-content/uploads/2018/06/Bambini-in-et%C3%A0-prescolare-e-i-Media.pdf

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#29 Bimbi piccoli e tecnologia: cosa dicono i pediatri?” su Spreaker.

Puntata 31 –  Social privacy: i consigli del Garante

In questa puntata parlo di Social Privacy, il vademecum del Garante della Privacy per un uso consapevole del social, sia per genitori che per ragazzi. Lo puoi scaricare gratuitamente qui

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#31 Social privacy: i consigli del Garante” su Spreaker.

Puntata 32 –  Dovremmo cancellare gli account social?

In questa puntata la domanda “dovremmo cancellare i nostri account social?” prende spunto dai seguenti due libri:
– “Il cerchio” di Dave Eggers (Mondadori)
– “Dieci ragioni per cancellare dubito i tuoi account social” di Jaron Lanier (il Saggiatore)

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#32 Dovremmo cancellare gli account social?” su Spreaker.

Puntata 33 –  Cinque libri per genitori di nativi digitali

Cinque libri per genitori di nativi digitali. Sono testi di Riva, Pellai, Cazzullo e altri…

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#33 Cinque libri per genitori di nativi digitali” su Spreaker.

Puntata 34 –  L’alternanza scuola-lavoro: intervista a Salvatore Nascarella

Salvatore Nascarella (www.ensfero.it) è un Instructional Designer che ha scritto questo testo sull’alternanza scuola lavoro: https://scuolaimpresalavoro.it.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#34 L’alternanza scuola-lavoro: intervista a Salvatore Nascarella” su Spreaker.

Puntata 35 – Il collo da tablet: sintomi e rimedi

Prendo spunto da un articolo pubblicato sul Correre della Sera – Salute del 30 settembre 2018 che puoi leggere qui: https://www.corriere.it/salute/reumatologia/18_ottobre_14/troppi-smartphone-tablet-collo-tablet-ormai-un-epidemia-cb60d7ae-b73d-11e8-9561-cd36d3b96a7c.shtml
Nell’articolo si parla di «coach della postura», eccone un esempio: Upright Go (www.uprightpose.com).

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#35 Il collo da tablet: sintomi e rimedi” su Spreaker.

Puntata 36 – Minecraft: che cos’è e come funziona? Intervista a Gabriel Galliani

Minecraft è un fenomeno ormai consolidato, ma quanti genitori lo conoscono davvero? Per approfondire ho intervistato uno dei maggiori esperti italiani sul tema: Gabriel Galliani (responsabile editoriale della rivista Minecraft Explorer ed esperto giornalista videoludico).
Come promesso ecco alcuni link per approfondire:
– https://minecraft.net/it-it: sito ufficiale
– www.minecraftdojo.it: genitori che spiegano ad altri genitori come si gioca a Minecraft
Per seguire Gabriel:

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#36 Minecraft: che cos’è e come funziona? Intervista a Gabriel Galliani” su Spreaker.

Puntata 37 – L’ascolto della Rete: intervista a Massimo Salomoni

Massimo Salomoni, esperto di social media e docente dello IED, ci parla di ascolto della Rete e di come le informazioni che i nostri figli teenager lasciano online possono essere usate a scopo di marketing (o peggio).
Nel corso della conversazione ha citato questo articolo: www.getsmartaboutdrugs.gov/family/drug-use-internet-social-media

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#37 L’ascolto della Rete: intervista a Massimo Salomoni” su Spreaker.

Puntata 38 – Le intelligenze dei nostri figli: 5 chiavi per il loro futuro

In questa puntata parlo del libro “Cinque chiavi per il futuro” di Howard Gardner (Feltrinelli). Si parla delle cinque intelligenze che i nostri figli dovranno sviluppare in futuro in mondo sempre più interconnesso e digitale.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#38 Le intelligenze dei nostri figli: 5 chiavi per il loro futuro” su Spreaker.

Puntata 39 – La gentilezza in Rete: intervista ad Angela Lomoro

Angela Lomoro è una giornalista che collabora con Mamamò (www.mamamo.it/author/angela-lomoro) ed è un’esperta dei temi del digitale in famiglia. In questa puntata abbiamo parlato della gentilezza online, dell’importanza delle parole online e del manifesto di Parole Ostili (http://paroleostili.com). Puoi seguirla su Twitter: https://twitter.com/angelamlomoro

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#39 La gentilezza in Rete: intervista ad Angela Lomoro” su Spreaker.

Puntata 40 – Challenge letali su Youtube: la testimonianza di Ramon Maj

L’Associazione genitori e dall’Istituto parrocchiale Vescovi Valtorta e Colombo mi ha invitato a tenere una conferenza sui pericoli della Rete e a fare un’intervista a Ramon Maj martedì 20 novembre 2018. Ramon è il padre di Igor, morto per una challenge YouTube. In questa puntata del podcast racconto il fatto di cronaca e puoi sentire le parole di Ramon.
Per un approfondimento fai clic qui.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#40 Challenge letali su Youtube: la testimonianza di Ramon Maj” su Spreaker.

Puntata 41 – Che cos’è l’Internet delle cose? L’intervista a Martina Casani

Che cos’è l’Internet delle cose (IoT) e perché i nostri figli vivranno in un mondo pieno zeppo di oggetti connessi? L’ho chiesto a Martina Casani, autrice di un libro sul tema (www.libroiot.it) che avevo citato in questo articolo: www.gianluigibonanomi.com/internet-delle-cose-10-esempi/

Ascolta qui la puntata:
Ascolta “#41 Che cos’è l’Internet delle cose? L’intervista a Martina Casani” su Spreaker.

Puntata 42 – Che cos’è ThisCrush?

ThisCrush è il cruccio di molti genitori, perché permette l’invio di messaggi in anonimo (in qualche modo crea grattacapi come Ask.fm). In questo breve intervento ho spiegato che cos’è e come funziona. Questo il sito: https://www.thiscrush.com

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#42 Che cos’è ThisCrush?” su Spreaker.

Puntata 43 – Difendersi dalle bufale online: l’intervista a Michelangelo Coltelli di BUTAC

Michelangelo Coltelli è il fondatore di Butac, sito di lotta alle bufale e alla disinformazione online, attivo dal 2013. Gli ho chiesto di darci qualche dritta per sconfiggere le fake news e lui mi ha parlato di debunking, verifica delle fonti, bolla e altro ancora. Nel corso dell’intervista Coltelli ha citato, tra gli altri, Paolo Attivissimo, Snopes, e “Dottore , ma è vero che?“, iniziativa della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#43 Difendersi dalle bufale online: l’intervista a Michelangelo Coltelli di BUTAC” su Spreaker.

Puntata 44 – Chi sono i gengle? L’intervista a Giuditta Pasotto

Giuditta Pasotto è l’autrice del manuale “Genitori single” e la fondatrice di Gengle, il primo social network dedicato ai GEN-itori sin-GLE per dare loro, e ai figli che li accompagnano, l’opportunità di farsi una nuova cerchia di amici. Nel corso dell’intervista Giuditta mi ha raccontato come è nato il progetto e in che cosa consiste.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#44 Chi sono i gengle? L’intervista a Giuditta Pasotto” su Spreaker.

Puntata 45 – Onde elettromagnetiche: 15 consigli per non subire danni

In questa puntata del podcast parlo di degli effetti dei campi elettromagnetici generati dai dispositivi elettronici e di quali sono le indicazioni per un uso corretto da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e della Regione Lombardia.
Per ulteriori approfondimenti fai clic qui.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#45 Onde elettromagnetiche: 15 consigli per non subire danni” su Spreaker.

Puntata 46 – Qual è l’età minima per iscriversi ai social network?

In questa puntata rispondo alla domanda più comune che mi fanno i genitori nelle serate sull’uso consapevole della tecnologia in famiglia: qual è l’età minima per iscriversi ai social?
Qui tre articoli che ho scritto sul tema:
http://www.gianluigibonanomi.com/eta-minima-instagram/
http://www.gianluigibonanomi.com/whatsapp-eta-minima/
http://www.gianluigibonanomi.com/youtube-eta-minima/

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#46 Qual è l’età minima per iscriversi ai social network?” su Spreaker.

Puntata 47 – L’odio online: intervista a Giovanni Ziccardi

Giovanni Ziccardi, professore di informatica giuridica all’Università degli Studi di Milano, autore e giornalista (ha fondato la rivista “Cyberspazio e diritto“) è uno dei massimi esperti italiani di odio online. Ha scritto, tra gli altri, nel 2016, proprio “L’odio online” (Raffaello Corina Editore).
Gli ho fatto queste quattro domande:
-Che cosa si intende per hate speech?
-Qualche esempio?
-Le nuove tecnologie hanno peggiorato i fenomeni dell’intolleranza, discriminazioni e del bullismo o li hanno solo portati alla ribalta?
-Come contrastare l’odio online?
Puoi seguire Giovanni Ziccardi qui:
www.ziccardi.org
Podcast Zero Days

Una curiosità: conobbi Giovanni diversi anni fa per un’intervista televisiva che puoi rivedere qui:

Parlava del libro “L’ultimo hacker”. Recentemente è uscito il seguito: “La rete ombra”.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#47 L’odio online: intervista a Giovanni Ziccardi” su Spreaker.

Puntata 48 – Che cos’è il Deep Web? L’intervista a Marco Schiaffino

Che cos’è il Deep Web o Dark Web? Noi genitori dovremmo preoccuparcene? L’ho chiesto a un esperto di cybersecurity, Marco Schiaffino. Puoi seguire Marco su:
https://www.securityinfo.it/
https://www.ilfattoquotidiano.it/blog/mschiaffino/
Marco collabora anche con Popolare Network.
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Marco-Schiaffino-347598855291188/

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#48 Che cos’è il Deep Web? L’intervista a Marco Schiaffino” su Spreaker.

Puntata 49 – Perché i social network provocano dipendenza?

Prendendo spunto dal libro “Catturare i clienti (Hooked)” di Nir Eyal, racconto come i social network provocano dipendenza, grazie al “ciclo del gancio”. Qui trovi un approfondimento.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#49 Perché i social network provocano dipendenza?” su Spreaker.

Puntata 50 – Intervista a Elena Bozzola della Società Italiana di Pediatria

In questa puntata speciale (siamo arrivati a 50!), Elena Bozzola, segretario nazionale della Società Italiana di Pediatria (SIP), parla delle regole dei pediatri per l’uso della tecnologia da parte dei più piccoli. Nella puntata si commenta questo comunicato: .
Avevo già affrontato il tema in queste puntate passate:
– 29 L’uso della tecnologia da parte dei bambini
– 30 Insonnia digitale
– 35 Il collo da tablet
Puoi contattare Elena a: elena.bozzola@opbg.net

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#50 Intervista a Elena Bozzola della Società Italiana di Pediatria” su Spreaker.

Puntata 51 – Genitori e tecnologia: la mia intervista per Radio Punto

Sabato 26 gennaio 2019 sono stato ospite di Radio Punto, storica emittente dell’alto milanese, per uno speciale sull’uso consapevole della tecnologia in famiglia. Un’ora di show (qui ho tagliato la musica e gli intermezzi) durante il quale la dj Laura Defendi mi ha rivolto diverse domande e abbiamo trattato molti temi: nativi digitali, regole d’uso in famiglia, rischi e opportunità, sharenting, privacy e social, reputazione online e altro ancora.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#51 Genitori e tecnologia: la mia intervista per Radio Punto” su Spreaker.

Puntata 52 – Dipendenza dalle tecnologie: sintomo di altro? Intervista a Tiziana Manigrasso

Spesso di parla di dipendenza dalle nuove tecnologie ma si sta guardando il dito e non la luna: è un sintomo, non la causa. Tiziana Manigrasso – psicologa, psicoterapeuta e parental coach – ci aiuta, in questa intervista, a cambiare prospettiva.

Per seguire Tiziana online:
www.facebook.com/tiziana.manigrasso.31
https://www.facebook.com/excogitare/
http://www.tizianamanigrasso.altervista.org

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#52 Dipendenza dalle tecnologie: sintomo di altro? Intervista a Tiziana Manigrasso” su Spreaker.

Puntata 53 – Minori e furti di dati: l’intervista a Carola Frediani

Carola Frediani è la più esperta divulgatrice sulla cybersicurezza che abbiamo in Italia. In questa intervista ci parla dei pericoli dovuti a strumenti che mettiamo in mano ai bambini e che possono rivelarsi molto pericolosi, sia dal punto di vista della privacy che della sicurezza. Questi due esempi citati:

– https://www.lastampa.it/2017/02/18/tecnologia/germania-distruggete-quella-bambola-pu-spiarvi-VFgqRqPXiLhT6iIGqhng2M/pagina.html
https://www.lastampa.it/2017/10/18/tecnologia/orologi-gps-per-bambini-un-disastro-per-privacy-e-sicurezza-q6xudzytAIl9VseWoy3zDL/pagina.html
Puoi seguire Carola su Twitter e iscriverti alla sua fondamentale newsletter settimanale “Guerre di Rete“.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#53 Minori e furti di dati: l’intervista a Carola Frediani” su Spreaker.

Puntata 54 – Le pillole di igiene digitale in famiglia

In questa puntata presento il mio videocorso gratuito sulle pillole di igiene digitale in famiglia. Ogni giorno vi arriverà in posta elettronica, gratuitamente, un breve filmato su idee, suggerimenti e strumenti (hardware e software) per gestire in modo consapevole schermi e Rete tra le mura domestiche. Puoi iscriverti al videocorso gratuito qui.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#54 Le pillole di igiene digitale in famiglia” su Spreaker.

Puntata 55 – L’app iFiabe: intervista a Chiara Ballari e Jolanda Restano

Chiara Ballari di Athirat (http://athirat.com) e Jolanda Restano di Fattore Mamma e Filastrocche.it hanno creato l’app iFiabe, disponibile sia per iOS che per Android. In questa puntata del podcast ci raccontano il progetto, che trovi all’indirizzo www.filastrocche.it/ifiabe. L’app può essere provata gratuitamente.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#55 L’app iFiabe: intervista a Chiara Ballari e Jolanda Restano” su Spreaker.

Puntata 56 – Giulio Gaudiano: “Confesso che sono stato male per colpa della tecnologia…”

Giulio Gaudiano è uno dei più importanti e seguiti esperti di digitale in Italia: il suo podcast “Strategia digitale“, on air dal 2011, è uno dei più scaricati e ascoltati (oltre un milione di download).
Ogni tanto Giulio parla anche della sua famiglia, delle sue bambine, di applicazioni e accorgimenti per l’uso del digitale in famiglia. Allora ho deciso di dedicargli una puntata, di intervistarlo. Mai mi sarei aspettato che mi confessasse che, in passato, il digitale gli provocò gravi problemi, psicologici e di salute. In questa puntata è lui stesso a raccontarlo.

Durante la puntata Giulio ha citato diverse risorse, eccole:
Lingumi: app per insegnare l’inglese ai bambini
Alexa, lo smart speaker di Amazon
The Light Phone, un dumb phone, un telefono che serve solo per telefonare e non è connesso alla Rete
– “Il profumo dei limoni”: libro di Jonah Lynch che parla di neuroplasticità. Link per comprarlo su Amazon.

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#56 Giulio Gaudiano: “Confesso che sono stato male per colpa della tecnologia…”” su Spreaker.

Puntata 57 – I 7 tipi di cyberbullismo: il mio speech per Bayer Italia e Unamsi

Il 21 marzo 2019 sono stato invitato da Bayer Italia e da Unamsi (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione) a tenere uno speech sul cyberbullismo nell’ambito di un evento del ciclo “Conosciamoci Meglio”, organizzato per celebrare i 120 anni di Bayer a Milano. Ho parlato dei sette tipi di cyberbullismo:
1.Flamming (conflitti verbali)
2.Harassment (molestie)
3.Denigration (fake news)
4.Cyberstalking (terrorizzare le vittime)
5.Impersonation (furto di identità)
6.Tricy o Outing (diffusione informazioni carpite)
7.Exclusion (escludere da un gruppo)
Per info e immagini dell’evento: http://www.gianluigibonanomi.com/sette-tipi-cyberbullismo-speech-bayer-italia/

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#57 I 7 tipi di cyberbullismo: il mio speech per Bayer Italia e Unamsi” su Spreaker.

Puntata 58 – Che cos’è il benessere digitale? Intervista a Marco Fasoli

Marco Fasoli è un assegnista di ricerca del dipartimento di sociologia e ricerca sociale della Bicocca di Milano, nonché fresco autore del libro “Il benessere digitale”, edito da Il Mulino lo scorso 5 aprile.
In questa intervista abbiamo parlato di che cosa si intende per benessere digitale e come questo si declina in famiglia. Marco ha dato delle dritte ai papà e alle mamme, parlando di buone abitudini, competenze digitali e dialogo sulla vita digitale in famiglia.

Per seguire il lavoro di Marco Fasoli: www.benesseredigitale.eu

Ascolta qui la puntata:

Ascolta “#58 Che cos’è il benessere digitale? Intervista a Marco Fasoli” su Spreaker.