Dal mese di luglio 2018 è iniziata la mia collaborazione giornalistica con il noto sito per genitori Mumadvisor. Invece dei “soliti” articoli, ho proposto di lanciare un videoblog: “Genitori tech“. Mi sono messo davanti alla telecamera e, grazie alle riprese e al montaggio dell’amico Renzo Zonin, ho realizzato le puntate del videoblog.

Puoi guardare i filmati, caricati da Mumadvisor su Youtube e sulla pagina Facebook, direttamente qui. Buona visione!

Puntata 1 (luglio 2018) – “10 cose da sapere sui nativi digitali”

Si parla spesso di nativi digitali. Ma chi sono? È sufficiente essere nati in case piene di schermi per essere competenti e fare un uso consapevole di questi strumenti? Che cosa devono sapere i genitori per rapportarsi a ragazzi sempre più attratti da Internet e dalla tecnologia? Come influiscono social e tecnologia sull’identità dei bambini?

Puntata 2 (luglio 2018) – “Emergenza sharenting”

Sharenting è l’unione di due parole inglesi: “share”, condivisione, e “parenting”, genitorialità. Si tratta, in pratica, dell’abitudine dei genitori di condividere sui propri profili social notizie e sopratutto foto e video dei propri figli. Una vera emergenza: per questo ho deciso di spiegare in questa seconda puntata i tre motivi per i quali le foto delle sue bambine non sono online.

Puntata 3 (ottobre 2018) – “Tech free zone”

La tecnologia oramai fa parte della nostra vita: smartphone, tablet, smart tv …. impossibile far crescere i propri figli lontanti da questo mondo! Ma noi genitori come possiamo aiutare i più piccoli ad avvicinarsi in modo consapevole a tutto ciò che è tech? Probabilmente con l’esempio!

In alcuni momenti della giornata, per esempio la cena, telefoni e tablet andrebbero bannati perché qualche ora di detox fa bene a noi, ma soprattutto ai nostri figli. E allora, mums, lo chiediamo a voi? La tecnlogia è sempre presente nella vostra vita e nelle vostre relazioni, oppure avete dei momenti di detox? Quando avete la vostra “tech free zone”?

Puntata 4 (novembre 2018) – “Quando l’uso della tecnologia diventa abuso”

Nomofobia, vamping, mancanza di sonno, incapacità a relazionarsi. Queste sono solo alcune delle conseguenze derivante da un uso scorretto, o meglio abusu, di internet e delle tecnologie. I giovani d’oggi, quelli che comunemente chiamiamo nativi digitali, sono talmente abituati ad usare pc, smartphone e tablet che non si accorgono – a volte – di trascorrere con i dispositivi mobili più tempo del dovuto.

E’ bene sapere cosa può succedere in caso di abuso di tecnologia, inziando ad imparare a leggere i primi segnali di pericolo. Si può parlare di dipendenza? Assolutamente sì, e in questo video Gianluigi Bonanoni ci spiega come riconoscere i sintomi.

Puntata 5 (dicembre 2019) – Le letture per i genitori di nativi digitali

l mondo gira alla velocità della luce, soprattutto quello dei nostri figli e – a volte – stare al passo con i lori tempi diventa un po’ complicato. Soprattutto quando si parla di tecnologia!

Da qualche mese oramai, attravero il nostro videoblog nato in collaborazione con Gianluigi Bonanomi, vi parliamo di Nativi Digitali e i pericoli della rete … ma per essere dei genitori veramente bravi ad affrontare questo mondo sempre più tecnologico e 2.0 cosa bisogna fare? 

Noi vogliamo darvi un punto di partenza, suggerendovi alcune letture utili e molto interessanti per diventare dei perfetti Genitori Tech !

Se vuoi dare degli spunti per la rubrica o farmi delle domande, scrivimi: