WhatsApp: corso sull’uso consapevole e sulle regole

WhatsApp è di gran lunga il sistema di messaggistica più usato in Italia. Più usato in tutti i sensi: per numero di utenti (22 milioni di iscritti, tra l’altro in costante crescita) e per tempo di utilizzo (11 ore e 30 minuti al mese per ogni persona). Questa piattaforma rappresenta una grande opportunità per tutti noi, genitori e figli, ma porta con sé diversi problemi: dal cyberbullismo a problemi di privacy, dalla sicurezza alla gestione delle relazioni nei gruppi.

La prima parte del corso: uso consapevole

Il corso, in realtà, è un percorso in due serate da un paio d’ore (o un incontro da quattro ore). Nella prima parte si affronta il tema dal punto di vista tecnico: quali sono le caratteristiche dello strumento, quali le opportunità di personalizzazione e protezione della privacy, quali i rischi: si parla di spunte, di blocco dei contatti, di stati pubblici, della gestione dei contenuti e molto altro ancora, soprattutto in ottica sicurezza. Si arriva poi al discorso dei pericoli: privacy, dipendenza, cyberbullismo e rischi legali, tra gli altri.

La seconda parte del corso: le regole

La seconda parte del corso è invece molto più laboratoriale: un vero workshop. Si usano due eserciziari: uno per definire le regole della buona condotta su WhatsApp (in gergo “netiquette”) e l’altra per definire delle regole d’uso in famiglia, chiaramente da condividere con i figli. Entrambi gli esercizi vengono commentati pubblicamente, con integrazioni da parte del docente.

Progetti realizzati e testimonianze

Questo progetto è nato per richiesta dell’Istituto Comprensivo Cesare Battisti Seriate.

Questa la testimonianza della dirigente che ha gestito il progetto:

“Gentile Gianluigi, 
in questi giorni ho ricevuto, da parte di  molte persone che hanno assistito ai suoi due seminari, sentiti e ripetuti complimenti per la sua chiarezza, competenza ed efficacia comunicativa. Ad essi unisco il mio personale apprezzamento, in particolare per come lei ha saputo veicolare in forma ‘leggera’ e ‘seria’ al tempo stesso temi e contenuti davvero importanti.”
Silvia Alberti, Dirigente Scolastico IC Cesare Battisti, Seriate (BG)

L’eserciziario

Esercitazioni_whatsapp_corso_bonanomi

Per scaricare l’eserciziario, un PDF fronte-retro, fai clic qui.

Se vuoi organizzare un corso sull’uso consapevole di WhatsApp nella tua scuola o per la tua associazione, contattami!