Web writing: scrivere per il Web

Tra le skill più richieste nel curriculum di un comunicatore 2.0, accanto a SEO e social media, c’è sicuramente il “Web writing”. Scrivere per il Web vuol dire saper creare un articolo online che funziona, un blog che incolla i lettori allo schermo e un titolo che calamita i clic. 

Il corso, tenuto da un giornalista che è passato dalla carta all’online da molti anni, prevede sia una parte teorica (con basi di neuromarketing e scrittura ipnotica) che una parte pratica, con esercitazioni sulla scrittura efficace e sullo storytelling.

TEMI TRATTATI

Le forme di web e social writing

  • differenze tra scrittura offline e online
  • come si scrive per l’online
  • la scrittura scorrevole
  • la scrittura informativa (contenuti per siti)
  • la scrittura persuasiva (contenuti per i social)
  • la scrittura esperienziale (storytelling, recensioni, quote)
  • esercitazione pratica

Tecniche di web writing e social writing

  • 20 strumenti fondamentali per chi deve scrivere online
  • cenni di SEO
  • come si scrivono un titolo e un sommario efficace
  • le immagini a supporto dei testi e le didascalie
  • come attirare i click, senza scadere nel click-baiting
  • call to action e conversioni
  • gli errori da evitare
  • esercitazione pratica

L’ottimizzazione della scrittura

  • riadattare i contenuti su media diversi
  • ottenere il massimo dai propri contenuti: il piano editoriale
  • content marketing
  • esercitazione pratica

APPROFONDIMENTI

Durante il corso si danno diversi suggerimenti di lettura e approfondimento. Intanto puoi leggere questi due articoli:

Web Writing: conosci le 7 regole fondamentali di Miller?

Web Writing: 10 titoli infallibili secondo Joe Vitale


ORARIO

Accoglienza a partire dalle 9.30 fino alle 10.00.

LAVORO IN AULA: 10.00 – 18.00 con brevi intervalli e pausa ristoro dalle 13 alle 14.

AGENDA

GIORNATA 1

Ore 9 Welcome – Presentazione del relatore, del corso e dei partecipanti

Ore 9:15 Parte prima: introduzione al Web writing

–             Differenze tra scrittura online e offline
–             Come legge il lettore online?

–             Le caratteristiche dei testi offline

Ore 11 Coffee break

–             Buyer personas dei lettori

–             Laboratorio

Ore 13 Pausa pranzo

Ore 14:15 Ripresa formazione:

–             La scrittura persuasiva

–             Cenni di SEO writing

–             Laboratorio

Ore 16 Coffee break

Ore 16:15 Ripresa formazione:
–             Come si scrive un titolo efficace

–             Laboratorio

Ore 17:30 Chiusura lavori

GIORNATA 2

Ore 9:30 Inizio lavori
–             Scrivere un post e un tweet efficaci

Ore 11:30 Coffee break
Ore 11:45 Ripresa lavori

–             Lo storytelling nella scrittura Web

–             Laboratorio

Ore 13 Pausa pranzo

Ore 14:15 Ripresa formazione:

–             La pagina Chi siamo dell’azienda

–             Laboratorio

Ore 16 Coffee break

Ore 16:15 Ripresa formazione:

–             Il tone of voice

–             Laboratorio

Ore 17:30 Chiusura lavori


GESTIONE AULA

Possibilità per i partecipanti di proporre temi e difficoltà esecutive per attivare risposte praticabili a beneficio di tutti. Possibilità inoltre per i partecipanti di usare il proprio PC portatile per eseguire le esercitazioni. Al termine si fornisce accesso a materiali informativi: in particolare le slide del corso.


TESTIMONIANZE

Paola Malcangio

Ho seguito due corsi di Gianluigi, il corso “Facebook” e il corso “web writing”. Gianluigi è molto preparato, efficace nel tenere l’aula e trasmettere i contenuti, generoso nei consigli.
Questi sono i cinque ottimi “prodotti” che si possono portare a casa frequentando un corso di Gianluigi Bonanomi:
1) nozione tecniche fondamentali;
2) riflessioni e spunti sulla psicologia umana importantissimi per chi scrive (con molti consigli per approfondire);
3) strumenti fondamentali per organizzare al meglio il lavoro;
4) voglia di mettere in pratica tutto immediamente;
5) consapevolezza di potercela fare

Paola MalcangioFondatrice di http://quisilegge.net

 

Marta Ammoni

Ti dicono “web writing” e tu: “web che..???” 5 risposte poche e semplici. 1: Gianluigi Bonanomi, autore, giornalista, formatore; 2: un bigino, un corso di quattro ore – o poco meno – per imparare le basi della scrittura per il web, qualche numero, qualche esempio pratico e strumenti suuuuper utili; 3: imparare divertendosi, perché quattro ore sono luuuuuuunghe e se non scherzi e non fai qualche battuta puoi addormentarti; 4: Primo Piano, cooperativa giornalistica, la cornice giusta dove si può imparare tanto. 5: alla fine non vi basterà e vorrete saperne di più!
Grazie perchè il corso ODG di 11/11/2017 – nonostante fosse sabato mattina – è stato super piacevole 😉

Marta AmmoniAddetto Stampa presso IRCCS Ospedale San Raffaele

 

Claudia Silvestro

Sabato 11 novembre ho seguito Il corso “Scrivere per il web” a cura di Gianluigi Bonanomi, nell’ambito del programma di formazione continua dell’Ordine dei Giornalisti. Bonanomi si è presentato in modo chiaro e diretto, ci ha raccontato da dove viene la sua esperienza professionale e come questa si è evoluta dalla carta stampata al web. Una grande preparazione di base ha fatto da sfondo un seminario di web writing ricco di spunti. Si è parlato di giornalismo, di comunicazione, di scrittura Seo-oriented, persino di marketing e persuasione, con un’ottica multidisciplinare che ha mantenuto, tuttavia, una coerenza di fondo. Scrivere per il web è diverso da scrivere sulla carta ma, soprattutto, scrivere oggi è diverso dal mestiere del giornalista di pochi anni fa. ll corso è da consigliare, secondo me, in modo particolare:
– a chi ha una solida esperienza di giornalismo tradizionale ma poco sul web
– a chi vuole orientamenti anche tecnici sul web writing, da principiante o a livello intermedio
– a chi vuole passare il guado e da giornalista vuole aprire un blog o aprirsi a nuove collaborazioni sul web
– a chi scrive sul web e vuole migliorare le proprie tecniche di scrittura per aumentare i lettori dei propri articoli.

Claudia SilvestroAddetta stampa e copywriter

 

Luisella Colombo

È stato un corso interessante, che ha aggiornato e arricchito le coordinate di una comunicazione in costante evoluzione. Il relatore è stato molto abile nel tenere alta l’attenzione della platea per tutto il tempo, dato niente affatto comune. Ed è stato anche generoso, inviando via mail le slide del suo intervento completo, non solo quelle relative agli strumenti tecnici.

Luisella ColomboGiornalista freelance
Monica Viacava

Come imparare qualcosa di utile a un corso per giornalisti. Per ottenere crediti formativi i giornalisti, professionisti o pubblicisti, sono obbligati ogni anno a seguire un certo numero di corsi di aggiornamento. La perdita di tempo con argomenti poco interessanti o di scarsa applicazione pratica toglie a tutti qualsiasi buona intenzione. Sabato scorso le cose per me sono andate diversamente. Ho avuto la fortuna di frequentare a Milano un corso organizzato da Primopiano con Gianluigi Bonanomi e dedicato al Web Writing: spiegazioni chiare, ampia condivisione di strumenti e “trucchi” lavorativi, simpatia ed entusiasmo. Le ore del corso sono state dense ma leggere, e finalmente utili. Bravo! E un sincero grazie a chi lo ha proposto.

Monica ViacavaRedattore informazione medico-scientifica
Francesca Corrias

Il corso è davvero ben strutturato, alterna inquadramenti teorici, consigli pratici ed esercitazioni. Gianluigi è un formatore davvero bravo, non solo preparato ma molto chiaro nell’esposizione e appassionato del suo settore. Il corso è perfetto per chi si avvicina al web writing ma anche per chi è già dentro il settore e vuole avere nuovi spunti su strumenti e strategie.

Francesca CorriasSocial Media Manager | PR | Correttrice di bozze
Cristiana Pisani

Corso molto interessante, completo e di facile fruizione. Docente ben preparato, ottimo comunicatore. Le ore sono volate. Utili anche gli strumenti forniti a fine corso.

Cristiana PisaniGiornalista a Segrate Oggi